Come cucinare la pasta in modo corretto

Come cucinare la pasta in modo corretto
La pasta è generalmente semplice da preparare, ma non tutti sanno cucinare bene questo alimento così speciale.
Ecco quindi una serie di consigli utili per preparare al meglio il fiore all’occhiello della nostra cucina.

DOSI
) Acqua: 1,5 – 2 litri ogni 100 grammi di pasta.
) Sale grosso ( per l’acqua della pasta ): 1 cucchiaio raso ogni 1,5 – 2 litri di acqua.

) Il sale può essere aggiunto anche subito in pentola, se avete fretta e volete evitare ritardi nei tempi di ebollizione dell’acqua, potete scioglierlo girando con un mestolo. L’utilizzo del coperchio riduce notevolmente il tempo di ebollizione dell’acqua evitando inoltre un eccessiva evaporazione.

TEMPI DI COTTURA
) La pasta fresca ha tempi di cottura brevi da 4 a 8 minuti a seconda del tipo di preparazione. Rispettare i tempi di cottura per evitare che la pasta si frantumi e prelevarla o scolarla con delicatezza.

) La pasta secca ha tempi di cottura generalmente più lunghi da 8 a 12 minuti circa, ma per la pasta sottile i tempi si riducono a circa 6 – 7 minuti. Esempio, bavette, linguine..

CONSIGLI PER IL SOFFRITTO
) Per un soffritto per 4 persone servono almeno 3 o 4 cucchiai di olio o una bella noce di burro.
Evitare di fare ingiallire troppo l’aglio e utilizzare un fuoco abbastanza basso.

) Le verdure per il soffritto vanno sminuzzate e aggiunte in padella quando l’olio è ancora freddo o tiepido.

CONSIGLI PER IL SUGO
) I pomodori freschi maturi per il sugo hanno un tempo di cottura abbastanza breve, da 7 a 12 minuti circa, dipende dalla quantità che si sta utilizzando e quanto sono sodi.

) I pomodori in scatola: tipo passata e pomodori pelati necessitano generalmente di tempi di cottura più lunghi per la presenza di molta acqua. Almeno 20 minuti. Questa tipologia di prodotto potrebbe avvantaggiarsi dell’aggiunta di un pizzico di zucchero per abbassare il suo grado di acidità.

) Quando si utilizza il concentrato di pomodoro, farlo cuocere nel soffritto per almeno 1 minuto o 2.
1/2 cucchiaio di doppio concentrato può dare più sapore a un sugo semplice a base di passata di pomodoro o pelati.

) Aggiungendo 1 cucchiaio di concentrato al soffritto e un bicchiere (scarso) di acqua, nei tempi passati le massaie ottenevano un buon sugo per la pasta senza bisogno di aggiungere altro.

ALTRI CONSIGLI
) La pasta può essere cotta anche nella stessa acqua delle verdure lessate oppure cotta direttamente nel sugo con l’aggiunta di acqua bollente. Non vi resta che dare libero sfogo alla vostra fantasia.

) Gli aromi come il basilico e il prezzemolo per mantenere molto del loro profumo, vanno aggiunti nel sugo preferibilmente quasi a fine cottura, 1 o 2 minuti prima di spegnere il fuoco.

) La pasta è più buona se prima di consumarla lasciate sfumare leggermente il vapore in eccesso.

) Preferite i prodotti a pezzo intero da grattugiare al momento perchè sono più fragranti e saporiti. Esempio, il formaggio, la bottarga, Il tartufo ecc.

Come cucinare la pasta in modo corretto ultima modifica: 2017-06-05T19:37:44+00:00 da Miry