Peperoncino

Peperoncino

Pasta Tips Peperoncino

Peperoncino

Il peperoncino è stato importato in Europa da Cristoforo Colombo nel 1493 e si è adattato così bene al nostro clima, tanto da poter essere coltivato anche in vaso, nei cortili e nei balconi della nostra penisola. Il grado di piccantezza è variabile a seconda del tipo di peperoncino e della sua coltivazione infatti la carenza di acqua aumenta il grado di piccantezza del frutto.
In cucina persiste l’abitudine di rimuovere i semi per ridurre la piccantezza ma la capsaicina sostanza responsabile della sensazione di bruciore è presente sopratutto nella parte superiore del frutto e nelle membrane delle pareti interne.
Il peperoncino oltre a dare vitalità e personalità alle pietanze è anche ricco di vitamina C e ha un forte potere antiossidante.
Nota In caso di “assaggio” o ingestione di alimenti troppo piccanti il latte può aiutare a ridurre la sensazione di bruciore, in mancanza del latte potete utilizzare la mollica di pane, invece per rimuoverlo dalle mani utilizzate un po di olio e risciacquate.

Ti è piaciuto questo tip? Condividilo con i tuoi amici!

Peperoncino ultima modifica: 2017-05-20T22:20:35+00:00 da Miry