Spaghetti alle vongole
Valutazione: 5 (100%) 1 voti

Spaghetti alle vongole

Spaghetti alle vongole
Pronta in 18 minuti  |  670 Calorie

Ricetta: Spaghetti alle vongole

Lo stagno di Marceddì, una laguna salmastra del Terralbese nella provincia di Oristano conosce bene i miei piedi scalzi e le mie mani da ragazzina alla ricerca di arselle e vongole nei suoi fondali sabbiosi in un acqua alta mediamente 20 – 30 centimetri.
Da queste parti è il loro abitat ideale, provare a cercale oltre i 50 centimetri di profondità equivale a non trovarne, oppure a trovarne pochissime.
Le arselle e le vongole qui vivono in perfetta armonia crescendo e riproducendosi a volontà. Certo.. le cose con il tempo sono cambiate e ormai non si può pescare più nulla per via dei nuovi regolamenti, ma ne conservo il ricordo con un po di nostalgia.
Appena tornavamo a casa la prima cosa da fare era quella di farle spurgare per alcune ore in una bacinella con acqua in modo da essere pronte per essere cucinate a cena.
Ricordo che mia nonna poi le faceva aprire in un tegame con un filo d’olio e aglio per essere coperte poi dalla pasta appena scolata e una manciata di prezzemolo tritato, che profumo!!
Era pronto in pochi minuti e tutti a tavola a gustarci il frutto della nostra pesca. A quei tempi la povertà aguzzava l’ingegno e a tavola era sempre una festa.
Preparare un buonissimo piatto di pasta con le vongole è facile ecco in dettaglio come fare.

CALORIE PORZIONE ( 100 grammi )
Pasta ( 350 ) | Vongole ( 120 ) | Olio,aglio,prezzemolo ( 200 )
Totale = 670 (kcal)

Ingredienti per 4 persone

400 grammi di spaghetti
1 kg di vongole fresche
3 o 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 ciuffo di prezzemolo fresco
2 spicchi di aglio
1/4 di bicchiere di vino bianco
Pepe
Sale grosso (per l’acqua della pasta)

Preparazione

8 minuti | Cottura: 10 minuti | Pronta in:


1 ) Preparate l’acqua per la cottura della pasta.
2 ) Nel frattempo sminuzzate il prezzemolo, l’aglio e lavate bene le vongole sotto l’acqua corrente.
3 ) Versate l’olio in un tegame capiente e fate soffriggere l’aglio per pochi secondi.
4 ) Aggiungete le vongole e fatele schiudere a fuoco medio coprendo momentaneamente il tegame con un coperchio. Smuovetele qualche volta.
5 ) Appena si saranno aperte togliete il coperchio, sfumate con il vino, aggiungete il prezzemolo e alcune macinate di pepe, date quindi una bella mescolata e spegnete il fuoco.
6 ) Se preferite un piatto con pochi gusci in vista, estraete una parte dei molluschi ed eliminate i gusci vuoti lasciandone una parte intere.
7 ) Quando la pasta è cotta, scolatela molto al dente e versatela nel tegame con il condimento aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura, terminate quindi la cottura a fuoco medio rimescolando continuamente.
8 ) Servite subito spolverando con un po di prezzemolo tritato o pepe e buon appetito!

Nota ) 1° ) Le vongole fresche prima di essere cucinate vanno fatte spurgare dalla piccola quantità di sabbia naturalmente presente dentro i loro gusci tenendole per qualche ora in una bacinella con acqua fresca. Potete salare l’acqua o lasciarla naturale.
2° ) La preparazione delle vongole prevede due passaggi fondamentali, la verifica dell’integrità dei gusci, quelli rotti vanno scartati perchè il mollusco al suo interno potrebbe non essere più commestibile e il secondo serve invece per controllare che non ce ne sia qualcuna piena di fango, per fare ciò potete sbatterle o lasciarle cadere una ad una in un recipiente. Se è fuoriuscito del fango la vongola va scartata.


Ti è piaciuta? Condividila con i tuoi amici!

Spaghetti alle vongole ultima modifica: 2016-03-30T20:01:30+00:00 da Miry

Tags:
· ·

Commenta   il tuo punto di vista è importante

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *